“Presto che è tardi!”

Dunque, dovete sapere che, oltre ad organizzare il trasferimento di noi due umani bipedi, stiamo organizzando lo spostamento anche dei nostri amici quadrupedi: una Golden Retriever di 2 anni e due gatti obesi di 10 e 4 anni.

Molti pensano che una coppia senza figli possa spostarsi senza alcun problema. Beh, sbagliano! Chi come noi ha sempre avuto una presenza animale in casa, in queste situazioni si trova un po’ spiazzato in quanto portare in giro per il mondo un animale, piccolo o grosso che sia, è sempre un grande problema, specie se l’animale in questione dovrà volare per 12 ore nella stiva temperata.

L’iter da seguire dipende sostanzialmente da due cose: in quale paese vai e da quale paese vieni. Fortunatamente l’Italia fa parte di un gruppo di paesi per i quali è esclusa la quarantena (il pensiero di avere i miei animali in gabbia per “n” mesi mi avrebbe accompagnato notte e giorno).

Detto cio’, non crediate sia facile! Bisogna controllare la normativa del paese in cui si va, scaricare la modulistica e fare attenzione che tutte le caratteristiche richieste dal “local Government” siano rispettate: presenza di microchip collegato al nome del proprietario, vaccinazione antirabbica, passaporto, libretto sanitario riportante tutte le vaccinazioni effettuate e un bel po’ di sana pazienza! Una volta compilato il primo modulo (ce ne sono 3 in tutto per quanto riguarda cani e gatti), va inviato al “Agriculture, Fisheries and Conservation Department” che risponderà dando il consenso o meno all’importazione dell’animale (fingers crossed!). Una volta fatto cio’ bisogna ottenere dal proprio veterinario o da un veterinario del Sistema Sanitario Nazionale, un certificato di buona salute dell’animale ed assicurarsi che la povera bestia non faccia scali intermedi tra casa e il luogo di arrivo.

Grazie al cielo, Cathay Pacific è l’unica compagnia che effettua voli diretti da Milano Malpensa a Hong Kong quindi, dopo tutte queste premesse, dovremmo essere a posto, giusto? NO!

A Hong Kong molti landlord, (ma anche molti regolamenti condominiali) vietano di introdurre animali nelle loro abitazioni; pertanto, non potremo portare subito i nostri adorati amici a quattro zampe ma dovremo lasciarli qui almeno fino a che non avremo trovato una casa che sia “pet friendly”.

Naturalmente potrei chiudere qui il racconto senza tediarvi con le foto dei miei animali? NO, ovviamente! 😀

 

4 pensieri su ““Presto che è tardi!”

  1. Eh immagino.. normalmente non lo farei ma purtroppo non ho scelta! Di tutte le cose che mi preoccupano, questa e’ la piu’ sentita. Molte persone mi hanno detto che, dopo un paio di voli, anche i nostri amici a 4 zampe si “abituano”! Ad ogni modo faro’ fare loro 2 voli: il primo per andare a hk e il secondo quando torneremo a Milano. 😜😜

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...